L'ASSEMBLEA GENERALE

L'Assemblea Generale delle Associazioni è l'organo supremo della F.O.I.

Ha il compito di indicare l'orientamento e gli indirizzi dell'attività federale.
Le sue deliberazioni, adottate a maggioranza assoluta di voti o alle diverse qualificate maggioranze previste dallo Statuto e dal Regolamento, vincolano gli altri Organi federali, tutte le Associazioni e i tesserati.
Ii Soci ordinari sono rappresentati nell'Assemblea Generale dal Presidente dell'Associazione o da altro socio dell'Associazione medesima, munito di regolare delega.

 

IL CONSIGLIO DIRETTIVO FEDERALE

La F.O.I. è retta da un Consiglio Direttivo Federale, al quale spetta di operare per la realizzazione delle finalità Statutarie e di garantire l'osservanza dello Statuto e dei Regolamenti da parte degli organi Tecnici e periferici, delle Associazioni federate e dei tesserati.

Il Consiglio Direttivo Federale dà esecuzione alle delibere dell'Assemblea Generale, predispone la relazione tecnico - morale e finanziaria sulla gestione federale da presentare all'approvazione dell'Assemblea medesima.

 

ORGANO DI CONTROLLO MONOCRATICO

Il compito di vigilare sulla corretta amministrazione della Federazione Ornicoltori Italiani ETS è demandato all’Organo di controllo monocratico eletto dall'Assemblea Generale delle Associazioni F.O.I.  L’Organo di controllo (costituito da un membro effettivo e da un supplente) dura in carica tre anni e può essere rieletto. Il 20 giugno 2021, nel corso dell'Assemblea Generale di Chianciano Terme (SI), è stato eletto il nuovo Organo di Controllo della F.O.I.

 

IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI

Il collegio dei Probiviri, cui è demandato di pronunciarsi sulle controversie sorte tra la F.O.I. e le Associazioni o i loro Soci e tra le Associazioni stesse, è composto di tre membri, preferibilmente scelti fra i magistrati o nel campo forense.

 

L'ORDINE DEI GIUDICI

I giudici sono riuniti in un organo tecnico denominato "Ordine dei Giudici", il quale fa parte integrale e integrante della F.O.I.
L'Ordine dei Giudici è suddiviso in vari Collegi ciascuno dei quali è costituito dai Giudici della rispettiva Specializzazione.
L'ordine dei Giudici è retto da un Consiglio Direttivo composto di tanti membri quanti sono i Collegi di Specializzazione, ciascun Collegio procederà all'elezione dei proprio rappresentante.
I componenti il Consiglio Direttivo durano in carica quattro anni e possono essere rieletti.

 

LE COMMISSIONI TECNICHE NAZIONALI DI SPECIALIZZAZIONE

Sono organi Tecnici della F.O.I.
La costituzione delle CC.TT.NN. è promossa dalla F.O.I. allo scopo di favorire il progresso tecnico e scientifico degli ornicoltori, la valorizzazione e l'incremento delle varie razze allevate.
Sono costituite le Commissioni Tecniche di Specializzazione per le seguenti razze o gruppi di razze:
Canarini di Forma e Poszione Arricciati
Canarini di Forma e Posizione Lisci
Canarini di Colore
Ondulati e altri Psittaciformi
Estrildidi Fringillidi Ibridi ed affini
Canarini da Canto‚Ä®

 

I RAGGRUPPAMENTI REGIONALI

Le Associazioni federate costituiscono Raggruppamenti Regionali, quali organi periferici di decentramento e di coordinamento della F.O.I. - ONLUS I Raggruppamenti Regionali operano nell’ambito regionale con i poteri, le competenze e le funzioni fissati dal presente Statuto e dal Regolamento dei Raggruppamenti.

Le norme per l’elezione del Consiglio Direttivo del Raggruppamento, per la convocazione ed i poteri dell’Assemblea, nonché quelle relative ai rapporti fra Consiglio Direttivo Federale e Consiglio Direttivo del Raggruppamento sono indicate nel Regolamento dei Raggruppamenti.

La F.O.I. - ONLUS stanzia nel proprio bilancio contributi annuali da erogarsi ai Raggruppamenti, stabiliti in base ai singoli bilanci preventivi limitatamente e compatibilmente a quanto ritenuto necessario al conseguimento degli scopi perseguiti.
Le richieste di contributo, unitamente al bilancio di previsione devono essere trasmesse al Consiglio Direttivo Federale entro il 31 ottobre di ciascun anno.